frisina

Metodi visuali di ricerca sociale

Metodi visuali di ricerca sociale
di Annalisa Frisina (a cura)
2016, Il Mulino

Negli ultimi anni i metodi visuali hanno suscitato un interesse straordinario in tutte le scienze sociali. A livello internazionale le immagini sono state sempre più utilizzate come oggetto di studio per comprendere la cultura contemporanea e come mezzo per indagare la società. Il volume permette di ricomporre la frattura creatasi tra chi fa ricerca sulle immagini e chi la fa con le immagini, mostrando la ricchezza della ricerca visuale italiana e offrendo un ricco ventaglio di metodi visuali. Particolare rilevanza assume la parte on line, per chi desideri esplorare le immagini e i testi di approfondimento.

Indice del volume: Introduzione, di A. Frisina. – I. Visioni di genere e forme della femminilità. Soggetti, codici, significati, di C. Demaria e R. Sassatelli. – II. De-razzializzare l’italianità. Postcolonialismo, prospettiva storico-culturale e analisi del discorso visuale, di A. Frisina e G. Giuliani. – III. L’analisi dei frame visuali dell’informazione: il caso del fotogiornalismo sull’immigrazione in Italia, di A. Pogliano e M. Solaroli. – IV. Il paesaggio come metafora: l’approccio della «Popular Geopolitics», di E. dell’Agnese. – V. Il conflitto sul turismo a Venezia. Un’analisi audiovisuale, di P. Parmeggiani. – VI. PAK-Map: immagini, mappe mentali e soliloqui itineranti. Un’esplorazione transdisciplinare delle percezioni sociali su Expo Milano 2015, di V. Anzoise, C. Mutti e L. Natali. – VII. I walkabout e i videotour nell’etnografia urbana. Sguardi di ragazze e ragazzi su un quartiere multiculturale di Bologna, di G. Farina. – VIII. (Foto)video etnografia collaborativa negli spazi urbani. La produzione di «Aquila Bianca» nell’ex Italcementi di Trento, di L.K.C. Manzo. – IX. Raccontare la diversità religiosa, promuovere il pluralismo. Un’etnografia visuale e collaborativa con giovani sikh italo-indiani, di A. Frisina e B. Bertolani. – Conclusioni, di A. Frisina. – Riferimenti bibliografici essenziali.

Annalisa Frisina è professoressa associata di Sociologia presso il Dipartimento FISPPA dell’Università di Padova, dove insegna Sociologia, Metodologia della ricerca sociale qualitativa e Techniques of Visual Research. Tra le sue pubblicazioni, «Studi migratori e ricerca visuale. Per una prospettiva postcoloniale e pubblica» (2016), «Negoziare l’Alterità. Focus group e processi di significazione delle immagini tra giovani autoctoni/e e figli/e delle migrazioni in Veneto» (2014), «Ricerca visuale e trasformazioni socioculturali» (2013) e, per il Mulino, «Focus group. Una guida pratica» (2010).

related articles

Ethnodoc

PARTNERS

Ethnodoc

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close